Tag

, , , , , , , , , , , , ,

MappaquadrilateroprofumiAltro che il Quadrilatero della Moda, la zona giusta per dilapidare le proprie finanze a Milano è il Quadrilatero dei Profumi, cioè la zona Brera. Per arrivarci, dato che la fermata Lanza della linea 2 è chiusa per lavori, prendete la Metro 1 fino a Cairoli, la Metro 3 fino a Montenapoleone o i tram 1, 12 e 14 fino a via Cusani. La zona in sé  è bellissima, con tante gallerie d’arte, negozi vintage e antiquari.

Il punto di partenza è il primo negozio monomarca Diptyque in Via Brera, 23. Assolutamente da annusare Philosykos, 34, ispirato all’odore della famosa boutique di Boulevard St. Germain 34, Oyedo, Tam Dao e pure tutti gli altri. Il negozio ha anche tutta la linea di profumazioni per la casa ed è arredato come un elegante appartamento di Parigi, con tante carte da parati diverse alla pareti. Dato che è gestito dall’Olfattorio, per provare i profumi non ci sono le mouillettes ma delle coppette di carta assorbente che si infilano su uno stelo, formando una sorta di coppa di champagne. L’Olfattorio bar -a – parfums è più avanti, al 5 della stessa via. Per andarci dovete passare davanti alla Pinacoteca di Brera e, se non ci siete mai stati, visitarla. Almeno, date un’occhiata alla statua di Napoleone nel cortile, scolpita da Antonio Canova. Dopo tutto, l’imperatore è stato uno dei più grandi perfumisti di tutti i tempi.000

Napoleone, one of the biggest fragrance junkies ever, portrayed by Italian sculptor Antonio Canova

Napoleone Bonaparte, one of the biggest fragrance junkies ever, portrayed by Italian sculptor Antonio Canova

All’Olfattorio c’è il corner di Penhaligon’s corner, tutto in legno e cuoio violetto e troppe fragranze imperdibili per elencarle tutte, tra cui quelle di L’Artisan Parfumeur, The Different Company e Les Parfumes de Rosine. Non trascurate Les Liquides Imaginaires, un marchio nuovo e interessante.

Proprio di fronte all’Olfattorio, c’è Profumo, dove tutto è cominciato. È una delle prime  profumerie artistiche di Milano e molti trend della profumeria di nicchia in Italia partono da qui, incluso quello di aprire negozi in zona Brera. È l’unico rivenditore italiano di Le Labo, che prima o poi dedicherà una fragranza esclusiva anche a Milano e ora sta lanciando il marchio arabo Al Haramain, da non perdere. C’è una cabina per sentire i profumi di Frederic Malle Editions De Parfum e uno scaffale di materie prime, da scoprire con la guida esperta del proprietario, Guido Wetter.

ProfumoUn  po’ più avanti, al numero 2, la famosa profumeria romana Campomarzio70 ha da poco inaugurato la filiale milanese. È uno dei pochissimi posti in Italia dove trovare i profumi di Roja Dove, insieme a Brecourt, Xerjoff, by Kilian, Memo, Maison Francis Kurkdijan e altri marchi di lusso. Diaghiliev e gli oud di Kurkdijan sono da sentire assolutamente, poi fatevi guidare dallo staff, molto simpatico e preparato.

Francis Kurkdijan and I at Campo Marzio 70, Milano

Francis Kurkdijan and I at Campomarzio70, Milano

Usciti da Campomarzio70, girate a destra in Via Dell’Orso. Al 18 trovate il flagship store italiano di  Les Néreides e, proprio accanto, L’Erbolario, le cui fragranze mi ricordano molto alcuni celebri profumi. Ma dev’essere un caso. Comunque, chi fosse in lutto perché Shalimar Parfum Initial non è più in produzione, troverà conforto in Ibisco. Una parte dei proventi di questo profumo sono destinati a un progetto di solidarietà in Africa.

Alla fine di via dell’Orso, girate a destra ed andate da 9 Nine in via Ponte Vetero 22, una profumeria con uno stile molto british che vende Juliette has a Gun, Lubin, Atelier Cologne, Molton Brown, tutto Crabtree and Evelyn, inclusi i biscotti, Costume National e altri marchi.

9 Nine, via Ponte Vetero 22

9 Nine, via Ponte Vetero 22

Alla fine di via Ponte Vetero date un’occhiata alla bellissima chiesa del Carmine e proseguite in via Madonnina, 11 dove c’è il più grande negozio milanese dell’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella. Non è straordinariamente bello e antico come quello di Firenze, però l’odore del pot-pourri e soffitti a volta ci sono. Assolutamente da provare l’essenza di Iris migliore che ci sia, Nostalgia, lo strano ma interessante Marescialla, Melograno, Cuba, Tabacco Toscano e, di nuovo, praticamente tutto quello che hanno. Sono eccellenti anche i cosmetici, le pastiglie e le tisane.

Ultimo, solo per la posizione, il nuovo negozio monomarca di Creed  in via Madonnina, 17. C’è tutta la collezione e potete provare anche alcune fragranze fuori produzione. Lo staff, cordialissimo, ha un’app che aiuta a scegliere il profumo Creed ideale per ciascun cliente.

CREED_Boutique03

Creed, via Madonnina, 17

Annunci